Desideri per le vacanze

Una maestra mi ha raccontato di un tema dato ai suoi alunni prima dell’estate. Il titolo era: “Esprimi i tuoi desideri per le vacanze”. Lo svolgimento l’ha stupita. Tutti i bambini, o quasi, hanno risposto chiedendo in regalo delle vacanze per stare in famiglia... Così ho ripensato a questo video che avevo scoperto su Youtube qualche anno fa. Le vacanze sono un momento di riposo. E noi siamo sempre meno abituati a riposare in famiglia.…

Continua a leggere

Esami in azienda

“Esami” in azienda: i manager che fanno crescere le persone È periodo di esami: a scuola e in università. Perfino in famiglia, dopo un anno in cui la pandemia ha fatto riemergere con prepotenza il problema della natalità. Ma la fine del secondo trimestre dell’anno è anche un momento di bilanci per l’azienda. Abituati come siamo alle rendicontazioni trimestrali, con il ROI (ndr. Return of Investment che esprime quanto rende il capitale investito da un’azienda)…

Continua a leggere

Mafalda e Paperino

Con la festa dei lavoratori mi tornano alla mente due “teorici” del lavoro davvero indimenticabili. La prima è Mafalda, paladina della giustizia che chiede alla madre più volte “che cosa le piacerebbe fare se dovesse vivere” e che mette in bocca ai suoi amici gli interrogativi più disparati sul “perché la vita che uno si guadagna deve spenderla a lavorare per guadagnarsi la vita?”. Il secondo è Paperino, l’eterno zio-bambino che avrà cambiato quasi 100…

Continua a leggere

Home® Work

“Mamma, oggi papà lavora da casa!” «8.58; è la prima volta che sono in anticipo al lavoro». Ci voleva Homer Simpson a spiegare il fenomeno dell’home working e del papà che lavora da casa. Era il 5 novembre 1996, quando negli Stati Uniti andava in onda per la prima volta l’episodio dal titolo King-Size Homer, in cui Homer, stanco di andare a lavorare in centrale – anche per gli esercizi ginnici che Burns ha iniziato…

Continua a leggere

Work-Family Re-Balance

Una rubrica a cura di Sonia Vazzano E se il dualismo famiglia-lavoro fosse il bisogno di una ri-conciliazione intesa come un “fare pace” con le aspettative del lavoro da una parte e con i bisogni della famiglia dall’altra?Innanzitutto, di fronte al limite e alle scelte che si fanno, così da accogliere le conseguenze di ogni scelta come effetti di libertà e non come condanne? Ri-conciliare famiglia e lavoro è motivare alla creazione di un dialogo,…

Continua a leggere
Chiudi il menu