Riconnettiamoci

Come stanno i ragazzi?! Mentre si tuffano in acqua o sono sull’altalena, sdraiati sul loro letto con davanti tik tok o guardano lo sport con la birretta in mano... chiediamocelo: Come stanno i ragazzi? No, perchè non vorrei che facessimo come quelli che ...“passato il Santo, passata la festa!”. Purtroppo, di tanto in tanto, dovremo ricordaceli questi due anni trascorsi, e dovremo chiederci: Come stanno, per davvero, i ragazzi? Ricordo che, prima dell’inizio della pandemia,…

Continua a leggere

Nuovi esami, stesse paure!

Volevo approfondire il tema dell’esame scolastico insieme ai ragazzi che lo affronteranno quest’anno. Riflettere e far riflettere sulle emozioni dei ragazzi, in vista dei nuovi esami: ▪ in presenza; ▪ in assenza delle prove scritte; ▪ alle prese con la discussione di un elaborato precedentemente sviluppato, il cui tema viene assegnato dal team docenti; ▪ con l’integrazione, nella valutazione, del curriculum vitae, costituito da varie esperienze, comprese quelle extra-scolastiche. Ho intervistato un po’ di ragazzi…

Continua a leggere

SOS: 7 punti!

- Maestra, è successo un’altra volta! - COSA è successo un’altra volta? - Hanno raccontato un segreto! Ora si è spezzata la fiducia!! Lavi piange e non vorrà mai più parlare con Lorenzo. Sembra il racconto di un’ordinaria conversazione, ma non lo è: è il presagio di una frattura del gruppo, di grandi esclusioni e di una richiesta d’aiuto forte e chiara. Perchè quando i bambini vengono a raccontarti queste cose, lo fanno accompagnando le…

Continua a leggere

Il prezzo della Felicità

“Se tu vieni, per esempio, tutti i pomeriggi alle quattro, dalle tre io comincerò ad essere felice. Col passare dell’ora aumenterà la mia felicità. Quando saranno le quattro, incomincerò ad agitarmi e ad inquietarmi; scoprirò il prezzo della felicità! Ma se tu vieni non si sa quando, io non saprò mai a che ora prepararmi il cuore…Ci vogliono i riti.” Ma che cos’è un rito? Per dirla con la volpe, è ciò che rende una…

Continua a leggere

O-O Palla al centro

“Maestra, posso dirti una cosa però?” “Certo Manfredi!" “Hai detto davanti a tutti che Valentina ha preso 9 alla verifica di Storia. Ma tu ci hai insegnato che è buona educazione non parlare degli altri quando sono assenti. Ce lo hai detto proprio tu! Perché ora lo stai facendo proprio tu?”. Manfredi, 8 anni, terza elementare. Buona educazione… ma poi, che sarà mai davvero questa educazione? E, soprattutto, chi ha il compito di educare in…

Continua a leggere
Chiudi il menu